Sito fai da te? NO GRAZIE!

Sito fai da te? NO GRAZIE!

Stai pensando di realizzare un sito internet fai da te?

Prima di lanciarti in questa avventura leggi questo breve articolo e poi, scegli se è il caso di creare un sito fai da te oppure scegliere una valida alternativa.

Innanzitutto devo ammettere di non amare particolarmente la frase “fai da te”; principalmente utilizzata in ambito di creazione e manutenzione domestica, ormai viene associata ad ogni ambito, come nel settore web per indicare qualcuno che si vuole cimentare nella realizzazione del suo sito web in modo autonomo e nella gestione della Sua visibilità.

Sia chiaro, non si deve confondere il “fai da te”con la parola hobby che, al contrario, è un passatempo ed uno svago piacevole e può essere un modo per divertirsi creando siti per sé e per amici e parenti e imparando linguaggi di programmazione.

Il fai da te in relazione al web invece è pericoloso perché al contrario di quello domestico dove, male che vada, hai sbagliato a verniciare una ringhiera, a montare un armadio o a costruirti uno scaffale, qui si stà giocando con la propria attività ed il rischio è quello di perdere soldi e clienti.

Potrei consigliare il fai da te esclusivamente a chi:

  • Conosca almeno l’html (il linguaggio che sta alla base del web).
  • Anche se può sembrare superfluo in alcuni casi è fondamentale mettere mano al codice e, di conseguenza, è il caso di conoscere almeno l’html e in aggiunta anche il linguaggio css.
  • Non disponga neanche chiedendo a mamma e papà, nonni, zii, banca e salvadanai vari un budget di almeno 400 € o 500 € da investire per la Sua immagine online.
  • Cerca bene, sotto il materasso hai guardato?
  • Abbia tanto tempo da dedicare e da perdere perché prima di trovare la strategia giusta e gli strumenti da utilizzare di tempo ne passa.
  • Non voglia dei risultati immediati.
  • Sia disposto a sbagliare e ricominciare più volte

Se anche uno dei punti sopra elencati non ti si addicono, il mio consiglio, è quello di trovare un esperto del settore che sia anche onesto e ti aiuti a realizzare il tuo progetto.

Personalmente l’unica motivazione che mi spinge, a volte, a dirigermi nel fai da te è proprio la mancanza di un esperto di fiducia, onesto e che effettui un lavoro ben fatto al giusto prezzo.

Le volte in cui non so a chi rivolgermi, ahimè cerco di arrangiarmi da solo nella consapevolezza di chi, però, sa perfettamente di perdere tempo in qualcosa che non è quello che ama e che gli compete e di chi sa che il risultato finale non sarà eccelso.

Negli ultimi anni se da un lato le applicazioni per creare un sito si sono semplificate e sono quasi alla portata di tutti gli utenti, d’altro canto sono nati decine e decine di altri servizi da dover integrare e utilizzare.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *